TPEP® la storia

Introduzione:
le secrezioni sono la diretta conseguenza della maggior parte delle patologie respiratorie e sono la maggior causa di infezioni, ostruzioni e riduzione dello scambio gassoso nelle vie aeree periferiche.

La rimozione delle secrezioni, la conseguente riduzione delle infezioni e il miglioramento degli scambi gassosi, sono stati l’obbiettivo che ha spinto la nostra società a ricercare un prodotto che potesse essere d’aiuto, arrivando nel 2005 a realizzare una nuova tecnologia.

Molte tecniche e prodotti sono a disposizione dei medici e dei fisioterapisti per aiutare i pazienti a rimuovere le secrezioni. Una volta identificata la tecnologia per rimuovere le secrezioni abbiamo implementato l’apparecchiatura inserendo la possibilità di effettuare in maniera corretta l’aerosolterapia ottenendo in un unico prodotto: un aiuto a rimuovere le secrezioni, un esercizio specifico per le vie aeree e una migliore distribuzione dei medicinali.

Pressione espiratoria positiva
L’applicazione di un pressione positiva durante la fare espiratoria (PEP), quando applicata correttamente sotto la guida di un fisioterapista, si è dimostrata una tecnica efficace nell’aiutare i pazienti a rimuovere le secrezioni.
Uno studio clinico del 1997 ha dimostrato che la differenza di pressione all’interno delle vie aeree è all’incirca di 1,5 cm H2O(1).
Basandosi su questo concetto MPR ha sviluppato e brevettato a livello internazionale (PCT) una tecnologia: TPEP® (Temporary Positive Expiratory Pressure). La  TPEP® operando al di sotto di 1 cm H2O,  solo durante la fase espiratoria,  può  essere impiegata con pazienti a rischio di barotrauma in completa sicurezza. TPEP® è in grado di consentire il distacco e la rimozione delle secrezioni dalle zone profonde del polmone. Il risultato è stato raggiunto dopo anni di studio e di ricerca che hanno portato a dimostrare come le basse pressioni possono interagire, essere efficaci e sopratutto non invasive nelle vie aeree, in confronto a sistemi che possono ottenere lo stesso risultato, ma con pressioni più alte.
La TPEP®,  somministrata a pazienti affetti da patologie ostruttive e/o ipersecrettive come le bronchiectasie e la fibrosi cistica, è in grado, con un minimo incremento di pressione all’interno delle vie aeree, di favorire la rimozione delle secrezioni. L’interruzione della pressione prima della fine della fase espiratoria riduce repentinamente la pressione a valle dell’ostruzione favorendo il movimento delle secrezioni verso le alte vie dove, con dei colpi di tosse, è possibile espettorare con facilità. La tecnologia TPEP® è stata impiegata per la realizzazione della prima apparecchiatura prodotta dalla nostra società : UNIKO.

E’ stato dimostrato che l’uso regolare di UNIKO in pazienti che necessitano di fisioterapia respiratoria è un valido supporto in grado di migliorare la terapia riabilitativa mantenendo elastiche le vie aeree e favorendo il reclutamento di spazi aerei.
AEROSOLTERAPIA

Durante la somministrazione di farmaci per via aerosolica le molecole con diametro superiore ai 10 µm depositano nel cavo orale o nelle alte vie respiratorie. Solo le molecole comprese tra 1 e 5  µm raggiungono le piccole vie aeree dove la loro deposizione è in grado di fornire un adeguata azione terapeutica. In condizioni normali solo un piccola percentuale (2–10 %) del farmaco  nebulizzato raggiunge le vie aeree periferiche. Lo scambio di gas avviene nella zona alveolare dove è indispensabile che il farmaco arrivi per consentirne l’assorbimento sistemico.

Oltre al diametro delle molecole c’è un altro elemento che può modificare la deposizione del farmaco all’interno del sistema respiratorio: la presenza di ostruzioni. Le secrezioni sono il fattore principale di impedimento del farmaco a raggiungere le vie aeree più distali. In alcuni tipi di patologia l’aumentato volume delle secrezioni prodotte e/o la loro particolare viscosità riduce la possibilità di poter effettuare un efficace somministrazione di aerosol. Nonostante gli sforzi per ottenere delle apparecchiature e delle ampolle sempre migliori è indispensabile che i farmaci possano raggiungere la superficie di scambio per poter essere efficaci.

Avendo sviluppato un tecnica per rimuovere le secrezioni abbiamo pensato di combinare in un unico apparecchio anche la possibilità di somministrare aerosol. In collaborazione con Il Dipartimento Cardiotoracico dell’Università di Pisa, attraverso il nuovo sistema per effettuare la scintigrafia da ventilazione, è stato possibile evidenziare un incremento di circa il 30% di deposizione dei medicinali utilizzando in modo combinato  TPEP® e aerosolterapia.

Preparazione pre e trattamento post intervento chirurgico

I pazienti affetti da patologie respiratorie sono ad elevato rischio anestesiologico rispetto a soggetti che devono essere operati ma che non hanno problemi respiratori. Un adeguata preparazione pre-chirurgica previene le complicanze post-operatorie riducendo di fatto il tempo di ospedalizzazione.
UNIKO si è dimostrato un valido strumento per la preparazione di pazienti BPCO all’intervento chirurgico. Uno studio pubblicato nel 2008 ha dimostrato che l’impiego di UNIKO 5 giorni prima dell’intervento è utile per la prevenzione di complicanze post-operatorie(2). L’impiego di UNIKO dopo l’intervento chirurgico ha dato degli ottimi risultati soprattutto in chirurgia addominale e toracica dove si è dimostrato meglio tollerato rispetto alle tecniche tradizionali.

TPEP® and UNIKO oggi

Nella primavera del 2010 abbiamo realizzato una nuova versione di UNIKO implementando un controllo elettronico che ha trovato un enorme consenso sia da parte degli operatori sanitari che degli utilizzatori. La nuova apparecchiatura UNIKO-TPEP® E è dotata di un display intuitivo che rende ancora più semplice l’uso del dispositivo. Il nuovo controllo elettronico ha permesso di migliorare sensibilmente lo strumento rendendolo ancora più affidabile. La memoria interna consente di registrare un agenda di utilizzo al fine di aiutare i pazienti e il personale sanitario a verificare i miglioramenti ottenuti. UNIKO-TPEP® E è fornito completo di borsa da trasporto, kit completo per l’esercizio respiratorio, ampolla per aerosol terapia e distanziatore per farmaci predosati MDI.

(1)(Hyatt RE et All. Philadelphia 1997; p 1400)
(2)(Abstract – MD  P Fazzi et al. ERS Berlin 2008)