Tecnologia EFA (Expiratory Flow Accelerator)

Introduzione

Rispettando gli obbiettivi che ci eravamo prefissati nello sviluppare la terapia TPEP®, abbiamo realizzato un’altra tecnologia in grado di salvaguardare la fisiologia del polmone senza superare i limiti di pressione che ci eravamo imposti. Partendo dal presupposto che le le tecniche per la rimozione delle secrezioni hanno tutte una cosa in comune: accelerano il flusso espiratorio, abbiamo realizzato uno strumento che impiega una nuova tecnologia brevettata a livello internazionale (PCT) in grado di aiutare i pazienti che non sono in condizione di effettuare una corretta accelerazione del flusso espiratorio.
Questa nuova tecnologia è stata studiata a beneficio di pazienti con aumentata produzione di secrezioni e una ridotta capacità espettorante. Alcune patologie hanno un elevato rischio di contrarre infezioni come, per esempio, le malattie neuromuscolari, caratterizzate da un ipostenia dei muscoli respiratori con conseguente riduzione della capacità di effettuare una tosse efficace; la Fibrosi Cistica con una iper-produzione di secrezioni dense e vischiose che rendono difficile la loro eliminazione; la BPCO e le Bronchiectasie.

La nuova tecnologia EFA (Expiratory Flow Accelerator) è stata pensata per rimuovere le secrezioni senza provocare lo stimolo della tosse. Alcuni pazienti, non avendo la possibilità di effettuare una tosse efficace, devono ricorrere a stimoli esterni che, talvolta, sono mal tollerati e in alcuni casi non strettamente necessari: pazienti sottoposti ad intervento chirurgico ( Chirurgia Toracica, Addominale, Cardiaca) che, a causa della ferita, non sono in grado di tossire in maniera efficace ma hanno la necessità di rimuovere secrezioni. In base ad alcuni studi preliminari, effettuati presso il centro di riabilitazione cardio-respiratoria della Fondazione Don Gnocchi di Massa Carrara, si è evidenziato un miglioramento nel ridurre l’ipertensione polmonare secondaria a intervento cardio-chirurgico. Questo aspetto ci ha indotto a proseguire la ricerca anche in questo senso al fine di verificare l’effettivo beneficio indotto dall’impiego della nostra tecnologia.

La tecnologia EFA (Expiratory Flow Accelerator) è stata inserita all’interno dell’apparecchiatura FREE ASPIRE che,  entrata in commercio nell’autunno del 2009, è in grado di rimuovere le secrezioni in maniera non invasiva senza l’impiego di cateteri. Le secrezioni raggiungono le alte vie respiratorie in completa sicurezza, consentendo ai pazienti di espellerle o di ingerirle se non sono in grado di eliminarle autonomamente. I pazienti sono collegati allo strumento con un boccaglio o una maschera facciale.
Durante la fase espiratoria l’aria espulsa dal paziente subisce un accelerazione prodotta all’interno di un raccordo speciale che deriva dall’effetto Venturi. L’accelerazione, attiva solo durante al fase espiratoria, è proporzionale al flusso espirato, segue il ritmo naturale del paziente e non richiede alcun tipo di collaborazione. La suzione non invasiva interessa tutto l’apparato respiratorio, incluso bronchi e alveoli, ed è sufficiente a trasportare le secrezioni verso la parte alta delle vie aeree. Le secrezioni scivolando sullo strato di liquido che riveste la parete interna dei polmoni fino a raggiungere la glottide per poi finire nello stomaco attraverso l’esofago. Nessuna pressione negativa si genera all’interno delle vie aeree evitando possibili rischi di collasso delle stesse. L’utilizzatore non avverte nessuna sensazione durante l’impiego dell’apparecchiatura, ad eccezione di un incremento della salivazione. FREE ASPIRE non richiede una tosse efficace pertanto può essere un valido supporto per i pazienti con uno scarso riflesso della tosse come i pazienti pediatrici, neuromuscolari e chirurgici.
FREE ASPIRE non è un assistente alla tosse e non provoca la tosse. FREE ASPIRE offre una soluzione efficace e delicata per rimuovere le secrezioni di pazienti che non necessitano di pressioni positive o negative e per i pazienti prima e dopo intervento chirurgico toracico, cardiaco addominale.

Non è richiesto alcuno sforzo respiratorio per l’eliminazione delle secrezioni e nessuna tecnica particolare. FREE ASPIRE è utilizzato, secondo le indicazioni del proprio medico curante, per circa 15 minuti senza causare fatica.

FREE ASPIRE
è fornito completo di borsa di trasporto contenete tutti i componenti per il normale utilizzo.